Pipa di Borso del Grappa

pipabNel mondo sta prendendo sempre più piede uno sviluppo sostenibile, ossia non puntato esclusivamente sulla quantità ma sopratutto sulla qualità, attraverso la produzione artigianale (quella dei maestri artigiani) contaminata con la tecnologia come ad esempio possono essere i prodotti costruiti con stampanti 3D.

Partendo da questa premessa abbiamo pensato di riportare alla luce uno dei prodotti d’eccellenza artigianale della Pedemontana del Grappa ovvero la Pipa di Borso del Grappa.

La Pipa di Borso del Grappa iniziò a diffondersi per necessità durante la Prima Guerra Mondiale da parte di alcuni contadini del territorio e diventò, fino alla fine degl’anni settanta, la principale attività economica di Borso del Grappa per poi essere soppiantata quando altre attività più redditizie  ne causarono la graduale scomparsa.

La Pipa di Borso del Grappa emana un aroma unica in quanto ricavata prevalentemente dai legni di carpino e di marasco ed intagliata dal piparo in forme insolite dove la maestranza artigianale dei pipari si esalta negli innumerevoli intagli personalizzati del fornello e della canna spesso rappresentati dai fiori o dagl’animali del territorio.

Presso il Comune di Borso del Grappa si possono ammirare alcuni esemplari.

Può essere la riscoperta di un nuovo modo di fare business?

Comments

comments