Monfumo

monf

Sulle colline di origine vulcanica e prendendo il nome dal Monte del Fumo sorge Monfumo.

Di particolare interesse fin dal medioevo grazie alla presenza di due nobili famiglie, dei Maltraverso e dei  Da Castelli, che vi preso possesso dei rispettivi feudi agli inizi del XII secolo e vi edificarono muniti e possenti manieri.

Di particolare interesse la chiesa dedicata a San Nicolò, edificata sulla sommità del colle ove sorgeva il castello maltraversiano, è di foggia settecentesca e conserva al suo interno un mirabile affresco di Noè Bordignon con altre pregevoli opere fra cui la pala dell’Argentin  raffigurante il San Nicolò e i due angeli dell’altare maggiore scolpiti da Perin Canova, nonno del più celebre Antonio Canova.

A livello architettonico non si può non nominare Villa Corniani Scotti costruita nel settecento.

Oltre alla dolcezza delle colline e dei paesaggi il territorio di Monfumo offre degli ottimi prodotti alimentari ed artigianali dove i principali sono: mele, castagne, nespole, ottimo vino bianco, pregiati formaggi, dolcissimo miele, funghi prelibati e manufatti di vario tipo e natura.

Comments

comments