Sul Grappa dopo la vittoria

sul grappa dopo la vittoria

Libro del Prof Malagutti

Il prossimo 22 ottobre alle ore 20:45 presso il Palazzo Reale di Crespano del Grappa il Prof. Paolo Malaguti, in collaborazione con l’associazione Italia Nostra della sezione di Asolo, presentera il proprio  libro dal titolo Sul Grappa dopo la vittoria.

 

Una breve parte della recensione tratta da la domenica di vicenza

Il romanzo, in prima persona, è di una bellezza narrativa sorprendente: piano e suggestivo, attraversato da riflessioni incisive, dal continuo inserirsi della parlata veneta che alimenta uno humour popolaresco che fa schiettamente sorridere e ridere. È poi un romanzo comunitario di una terra e di una gente, ancora contadine, con personaggi di forte impatto come don Sante, la Cueatona e Moro Frun, e che riserva un posto privilegiato a Bassano, “la città dei signori e delle torri”. Un accattivante dolcezza femminile pervade questo libro straordinario, di una nativa e intima poesia, fatta di piccole cose quotidiane e di espressioni originali e fulminanti, come quando, rievocando l’epopea risorgimentale della proclamazione dell’indipendenza dell’Italia, il giovane autore osserva: «L’ultima guerra, dalle nostre bande, l’aveva vista, si fa per dire, mio nonno Milio, e fu quella che portò le nostre terre dall’imperatore al Re. Nonno Milio, all’epoca, era un “tosat”, e per lui la guerra fu questa: un gruppetto di soldati a cavallo, acquartierati a Ca’ Cornaro, in attesa di ripartire verso il nuovo confine, in Valsugana. Era il 1866 e le nostre zone divennero sabaude così, su due piedi. Ci si addormentò kakani e ci si svegliò taliani».

 

Comments

comments